Wikileaks Cyberpunk

Quando una dici una cosa, spesso c’è qualcuno che la dice meglio di come lo diresti mai tu. Così, sulla questione di Wikileaks come Napster (di cui parlavamo qui settimane fa) puoi leggere la versione dell’Economist (o il recap in italiano di Nicola Bruno).

Ma la cosa più interessante su Wikileaks -anche a giudicare da come la rete ne ha parlato worldwide- l’ha scritta il «nostro» Bruce Sterling, meritandosi pure una risposta ufficiale dall’Atlantic e dall’Economist (ancora). Pezzi che meritano una lettura e una riflessione, se vuoi costruirti un’idea più strutturata.

Bruce Sterling, The Blast Shack; The Atlantic, Hacker Culture: A Response to Bruce Sterling on WikiLeaks; The Economist, Bruce Sterling’s plot holes.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>