Perché il futuro -forse- è dei giornalisti e non dei giornali

Cose scritte altrove.

Sarà sempre più strategico per i giovani giornalisti -oltre a fare informazione- avere la capacità di trovare una propria voce, di diventare «autori», di proporre una visione del mondo, una comprensione diversa delle notizie che si raccontano. La capacità di cercare -e mantenere- un rapporto diretto con il proprio pubblico.

Media Shift, Perché il futuro -forse- è dei giornalisti e non dei giornali

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>