Ok Glass

001Okay Glass Sull’Espresso oggi in edicola (quello di carta) c’è un lungo servizio di Alessandro sui Google Glass.
C’è anche un mio articolo a commento, che è stato poi usato come prefazione per l’ebook (che contiene, tra l’altro, alcune interviste, tra cui una a Howard Rheingold).

Il mio pezzo inizia così: «L’essere umano, raccontava Crichton, non è mai stato bravissimo a immaginare le conseguenze delle sue invenzioni. In questi anni, grazie alla continua accelerazione del progresso tecnologico, ce ne stiamo accorgendo anche solo mentre osserviamo come è cambiato il nostro quotidiano.

Quando uscì l’iPhone quasi nessuno fu in grado di prevedere l’impatto che avrebbe avuto quel tipo di oggetto con la nostra vita, individuale e collettiva. In pochi anni – pochissimi davvero se consideriamo il tempo della Storia – smartphone e tablet hanno cambiato il nostro rapporto con l’informazione e la conoscenza, il nostro approccio alle relazioni umane, la nostra esperienza del mondo (che è sempre più condivisa con gli altri)».

L’ebook lo trovi qui in formato ePub e qui per Kindle. Si intitola: Okay Glass.

Questa voce è stata pubblicata in Future, Journalism. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

2 Responses to Ok Glass

  1. Pingback: Ok Glass | I've Seen Films

  2. Pingback: Siamo pronti per i Google Glass? » Giuseppe Granieri

I commenti sono stati chiusi.