Natura contro Nutrimento: l’architettura dei sistemi di raccomandazione musicale

Una piccola nota: la mia esperienza di tanti anni nell’analisi e nel data mining mi dice che avere migliori algoritmi è una buona cosa, ma avere dati migliori è una cosa migliore.

[Steve Krause]

I sistemi di raccomandazione musicale, noti come “web radio” e destinati a cambiare in maniera consistente quelle che il mercato chiama “abitudini di consumo”, sono sempre più utilizzati.
Akille tempo fa ha elaborato un’ottima spiegazione in italiano. Oggi Steve Krause (uno che ne capisce assai) si produce in una interessante analisi comparativa della logica dei due sistemi più innovativi: Pandora e Last.fm. Da leggere se vi interessa capire la complessità e le regole di intelligenza che si nascondono dietro le playlist.

Io, da parte mia, sono diventato dipendente della mia radio su Pandora e la preferisco nettamente a Last.fm. Ma se i consigli di Steve venissero ascoltati…

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>