Dai «nativi digitali» ai «nativi dei dati»

Cose scritte altrove.

«Mentre i “nativi digitali” erano concentrati su quello che potevano fare in modo nuovo con le tecnologie, i “nativi dei dati” sono soprattutto interessati a quello che le nuove tecnologie possono fare per loro»

La Stampa, Terza Pagina, Dai «nativi digitali» ai «nativi dei dati»

Questa voce è stata pubblicata in Business, Digital literacy, Future, Politology. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

I commenti sono stati chiusi.