Battaglia solitaria

Fa bene, Repubblica, a tenere in evidenza il tema e a non mollare l’osso sulla sua «battaglia solitaria» (la definizione è del Guardian). Non è tanto per il punto di merito quanto per il principio. Un Paese in cui non c’è risposta all’opinione pubblica è un Paese in cui qualcosa non funziona. E le altre testate importanti stanno blandamente abdicando al loro ruolo, con un conformismo preoccupante e di maniera, che incrina la democrazia e che ridicolizza tutti i discorsi sul ruolo del giornalismo in crisi.

Per come la vedo io, fare domande è lecito (soprattutto quando sono domande legittime) e accettare la non risposta è un modo come un altro -ma più subdolo- per rendere qualsiasi comportamento legittimo. Il che assomiglia molto a quanto sta accadendo in Italia.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>